Capsule Liposomiali al CBD

Le capsule liposomiali al CBD è un ottimo alleato per il nostro corpo. Infatti, il CBD può essere un ottimo alleato in campo terapeutico. Questo dato è stato confermato anche dall’Organizzazione Mondiale della Sanità attraverso un report. Infatti il CBD contrariamente al THC non ha effetti psicotropi. Ricordiamo che il CBD è una metabolita della pianta Cannabis sativa. Per metabolita si intende il prodotto di un processo del metabolismo. Grazie alle ricerche scientifiche e non solo, il CBD è alla base di molti integratori alimentari e anche di molti farmaci. Inoltre il CBD è alla base anche di molti prodotti cosmetici. Come abbiamo visto in precedenza esistono gli spray nasali al CBD, le Immunity Drops al CBD e anche le gomme da masticare al CBD.

cbd-capsule-liposomiali-960mg-min

Ingredienti delle Capsule Liposomiali al CBD

Le capsule liposomiali al CBD apportano molti benefici al corpo e al sistema immunitario. Vediamo nel dettaglio gli ingredienti contenuti in queste piccole capsule. È importante sottolineare che il protagonista indiscusso è in assoluto il CBD. Le capsule sono prodotte con olio di semi di cumino nero.

L’olio di cumino nero proviene dai semi della pianta della Nigella Sativa originaria del sud-ovest asiatico. In particolare quest’olio è spesso usato per trattare dermatiti, scottature ed eczemi. Anche in antichità le proprietà terapeutiche del cumino nero erano molto apprezzate. Inoltre può essere utilizzato per trattare disturbi di asma, ma anche batteri, funghi e infezioni.

Le capsule contengono anche: gelatina, glicerina, acqua e carbone vegetale. E ancora maltodestrina, lecitina, estratto di cannabis e cere di canapa. La maltodestrina è un carboidrato idrosolubile e  deriva da qualsiasi tipo di amido. Anche se è una sostanza che deriva dal grano durante il trattamento la maltodestrina viene privata delle proteine e dunque diventa senza glutine.  La lecitina invece è un composto chimico presente nei tessuti animali e vegetali. Nel caso specifico delle capsule liposomiali al CBD si fa riferimento alla lecitina di Soia. Essa aiuta a regolare il colesterolo come riportato da humanitas.it. La cera di Canapa invece, come possiamo dedurre dal nome stesso, è un estratto della pianta cannabis. In particolare come spiega weedy.fr la cera di canapa non è altro che olio di CBD cristallizzato, attenzione però a non confonderlo con i cristalli di CBD. La cera avendo un’alta concentrazione di CBD con un piccolo dosaggio possiamo ottenere subito grandi benefici.

Che cosa sono i Liposomi?

Per le capsule liposomiali al CBD sono importantissimi i liposomi. Essi proteggono il CBD da qualsiasi degradazione. Il loro ruolo è chiave al momento della digestione delle capsule. Infatti il CBD chiuso nei liposomi ha effetti molto più rapidi e più longevi nel tempo. Come precisa il Dottor Carlo Privitera, specialista in Chirurgia ed esperto di Cannabis medica, ideatore del progetto di teleassistenza sanitaria Medicomm, il CBD liposominale è assorbito meglio dal nostro organismo

“Sicuramente  il CBD liposomiale ha un assorbimento ottimale. C’è però il discorso logico del principio attivo verso la corazzata del fitocomplesso. Ma con la formazione liposomiale si è  aumentata tantissimo la  biodisponibilità. Io ad esempio richiedo questo tipo di formulazioni delle caramelline e le faccio anche aromatizzare per bimbi”. Spiega il Dott. Privitera. (Qui la nostra intervista completa al Dottor Carlo Privitera).

Per biodisponibilità Si intende la frazione di un nutriente che l’organismo è in grado di assorbire e di utilizzare per le proprie funzioni fisiologiche. Di solito si fa il paragone tra quello che viene ingerito e quello che poi in realtà viene assorbito e utilizzato. La biodisponibilità può variare in relazione a numerosissimi fattori, dipendenti in parte dalla natura dell‘alimento ed in parte dalle caratteristiche dell’organismo che lo assume. Il fitocomplesso invece è l’insieme dei componenti chimici di una pianta, risultante dalla naturale combinazione del principio attivo con altre sostanze o con attività di natura diversa. Tutti questi fattori conferiscono alla pianta proprietà terapeutiche.

Inoltre uno studio scientifico ha confermato che i liposomi sono del tutto sicuri e che “i farmaci  vengono rilasciati nel posto e momento giusto. Essi riducono i tempi di somministrazione in modo significativo evitando l’intossicazione degli altri organi”.

In sintesi possiamo affermare che i liposomi sono dei trasportatori di sostanze e di principi attivi. La lecitina in particolare funge da guscio del liposoma. In questo modo il CBD all’interno delle capsule, una volta ingerito, è rilasciato in modo sicuro nel nostro corpo.

Come sottolinea il Dottor Matteo Mantovani farmacista  “il cbd viene assorbito bene da un punto di vista intestinale  quindi è un principio attivo che fa fatica a essere assorbito dall’organismo”. Poi Mantovani spiega :“Il liposoma è una sorta di vescicoletta che prende dentro il principio attivo e lo rilascia direttamente nel sangue, detta in parole molto semplici.”. Il Dott. Mantovani è Responsabile Sviluppo terapie innovative della Farmacia San Carlo (Ferrara).

Dosaggio e indicazioni di somministrazione

Il dosaggio consigliato è di una capsula al giorno. È consigliato di non assumere questo tipo di prodotto in gravidanza o durante l’allattamento. Le capsule liposomiali al CBD devono essere conservate in luogo fresco e asciutto. Una volta aperte le capsule vano consumate entro sessanta giorni dall’apertura. Sigillato invece l’integrità del prodotto è garantita per due anni. Inoltre essendo biodegradabili, i liposomi non sono tossici ed immunogenici. Importante sottoineare che non ci sono controindicazioni. Non ci sono effetti collaterali.  Per la prescrizione possiamo rivolgersi a qualsiasi medico abilitato alla professione, quindi dal medico di medicina generale, allo specialista. Ma in generale l’assunzione delle capsule non richiede ricetta medica.

Packaging delle Capsule liposomiali al CBD

La confezione è rettangolare e contiene 3 blister. Ogni blister ha 20 capsule per un totale di 60 capsule a confezione. In grammi il contenuto della scatola è di 384g circa, ricordiamo che ogni capsula equivale a circa 1 goccia di olio CBD al 15%. (Qui tutti i dettagli sull’olio al CBD). Esistono anche scatole da 59g. Alla vista ogni capsula è di colore nero, questo dovuto anche alla presenza del cumino. Inoltre ogni capsula è avvolta da gelatina per facilitarne l’assunzione. Il prezzo del prodotto si aggira intorno ai 40 euro. Il prodotto contiene soia, quindi non è indicato per chi è allergico a questo alimento.

cbd-capsule-liposomiali-960mg-min