Crema al CBD per l’acne – Tutto quello che devi sapere

crema cbd contro acne

Se stai cercando un rimedio efficacie contro l’acne, la crema al cbd può fare al caso tuo. La Nordic Oil, tra le aziende leader in Europa nella produzione di prodotti a base di CBD propone una vasta gamma di articoli. Oltre a quelli più conosciuti tra i quali possiamo citare l’olio di CBD, i cristalli e gli integratori alimentari, l’azienda ha pensato di dedicare uno spazio ai cosmetici e in particolare alle creme al cbd per acne. La Nordic Oil ha in questo modo deciso di unire i due concetti di bellezza e benessere, offrendo una linea cosmetica di prodotti al CBD esclusivamente biologici.

Ingredienti naturali delle creme al CBD

Tra gli ingredienti naturali utilizzati nelle creme al CBD per l’acne, troviamo al primo posto le infiorescenze della Cannabis Sativa (o canapa), prive di fertilizzanti e ormoni e sottoposti a procedimenti controllati e certificati. Il processo subito dalle infiorescenze consente di ricavare un estratto puro di CBD, presente direttamente all’interno delle creme e utilizzabile per un effetto immediato.

La linea cosmetica Nordic Oil propone diversi modelli tra cui una crema al CBD per la psoriasi, una per gli eczemi, un balsamo labbra e altri ancora, che analizzeremo in seguito. Prenderemo in esame in questo caso la crema al CBD Valkyrie dedicata alla cura dell’acne, un problema estremamente frequente e diffuso al quale non sempre è possibile trovare una soluzione sicura e immediata.

Principali caratteristiche della crema al CBD per l’acne 

La crema Nordic Oil Valkyrie si presenta in una confezione da 50 ml con 100 mg di CBD; è stata sviluppata appositamente per l’acne e si adatta a tutti i tipi di pelle. Tra le sue principali caratteristiche, la crema per l’acne vanta un’alta percentuale di CBD e risulta totalmente priva di THC, realizzata interamente con ingredienti 100% vegani.

A proposito di questi ultimi, nella formulazione sono presenti dei componenti esclusivamente naturali, utili a rendere la crema al CBD più facilmente spalmabile e assorbibile.

Che cos’è l’acne

Prima di analizzare nel dettaglio le proprietà curative della crema al CBD Nordic Oil, introduciamo una breve descrizione su questa problematica estremamente diffusa.

L’acne è una malattia della pelle a carattere benigno, consistente in un processo infiammatorio delle ghiandole pilo-sebacee e dei follicoli piliferi; si tratta di un disturbo che colpisce in particolare gli individui nella fase della pubertà.

Tra le cause scatenanti dell’acne possiamo individuare diversi fattori, tra cui:

  • eccessiva produzione di sebo da parte delle ghiandole sebacee;
  • fattori ormonali (gravidanza, ciclo mestruale, sindrome dell’ovaio policistico);
  • esposizione al sole;
  • colonizzazione batterica dei follicoli piliferi.

Le diverse tipologie di acne

L’acne si presenta in varie forme, che si possono presentare ad un livello più o meno grave. Possiamo distinguerla in 4 diverse tipologie:

  • acne lieve o comedonica, caratterizzata dalla presenza di comedoni (più comunemente conosciuti come punti neri);
  • acne papulo-pustolosa, la forma più frequente, caratterizzata dalla presenza di pustole;
  • acne nodulo-cistica, decisamente meno frequente (-10% dei casi) rispetto alle forme precedenti. Si manifesta con cisti e noduli sottocutanei, che possono provocare delle cicatrici;
  • acne conglobata; si tratta della forma di acne più grave, caratterizzata dalla presenza di lesioni nodulo-cistiche. Può permanere a lungo sulla pelle, e comporta gravi esiti cicatriziali.

Trattamento contro l’acne

Per ciò che riguarda il trattamento di questa patologia, esso varia in base al tipo di acne diagnosticata dal dermatologo, che può essere più o meno grave. Nel trattamento dell’acne lieve si utilizzano trattamenti topici, ovvero localizzati nella zona della pelle colpita. Tra le soluzioni più comunemente utilizzate troviamo gel, creme e pomate a base di antinfiammatori e antibiotici, retinoidi e acido azelaico.

Nelle forme di acne più gravi, oltre ai trattamenti topici vengono somministrati anche farmaci per bocca, in particolar modo antibiotici. Ogni trattamento contro l’acne è soggettivo, poiché si tengono in considerazione particolari caratteristiche dell’individuo quali l’età, il sesso e la tipologia della pelle.

Le forme di acne nel sesso femminile sono spesso legate a disfunzioni o cambiamenti ormonali. Nonostante le manifestazioni a livello cutaneo siano spesso simili a quelle presenti nelle altre forme di acne (con prevalenza di pustole nel collo e nella parte inferiore del collo), il trattamento è diverso. In questo caso, per combattere il disturbo viene somministrato all’individuo un estroprogestinico orale (pillola).

Potenzialità del CBD nella cura della pelle

Come accennato in precedenza, spesso l’acne viene trattata con dei medicinali la cui composizione può risultare aggressiva, quindi potenzialmente dannosa; il frequente utilizzo degli antibiotici è spesso sconsigliato, poiché debilita l’organismo con conseguente abbassamento delle difese immunitarie.

La crema per l’acne al CBD della Nordic Oil possiede come ingrediente principale il cannabidiolo.

In che modo agisce la crema al CBD?

Il cannabidiolo interagisce con il sistema endocannabinoide presente nell’organismo, favorendo la rigenerazione delle cellule e, di conseguenza, una corretta omeostasi, quindi la stabilità dell’organismo stesso.

Questo è il motivo per cui il CBD si rivela particolarmente utile come cura dermatologica: oltre ad agire naturalmente sull’epidermide operando sulle cellule danneggiate dall’acne, la sua azione profonda consente di agire anche sulle cellule sane, cosicché risultino preservate da eventuali aggressioni.

Inoltre, il CBD possiede un’azione inibitoria nei confronti dei sebociti. Ciò significa che la crema Nordic Oil limiterà la produzione di sebo, principale causa della presenza dei foruncoli sulla pelle. Non dimentichiamo che, insieme alla produzione di sebo, la sovracrescita batterica contribuisce alla formazione dell’acne. Infatti, la crema al CBD Nordic Oil esercita un’azione antibatterica, utile a tenere a bada le infezioni cutanee causate dai batteri.

Proprietà antinfiammatorie e antiossidanti del CBD

Da non sottovalutare inoltre il potenziale antinfiammatorio del CBD: esso è infatti in grado di eliminare le citochine e le chemochine infiammatorie, elementi che, in caso di eccessiva sollecitazione possono provocare degli importanti danni all’organismo.

Ma i vantaggi non finiscono qui. Essendo un antiossidante naturale, il CBD è in grado di favorire lo sviluppo delle cellule tramite una decisa azione nutritiva. È stato osservato che il deterioramento della pelle e la comparsa delle rughe sono processi che si verificano proprio a causa dell’azione ossidante promossa dai radicali liberi. La crema al CBD Nordic Oil per l’acne, grazie alla presenza del cannabidiolo combatte questi effetti, producendo come risultato il benessere della pelle e il mantenimento di un aspetto sano.

Il vantaggio pratico dell’utilizzo di una crema al CBD sta appunto nell’applicazione locale: ciò significa che è possibile ottenere un effetto topico e localizzato sulla pelle, senza che il CBD interagisca con il resto dell’organismo. Inoltre, la crema Valkyrie Nordic Oil al CBD è priva di THC, per cui non si verificherà alcun effetto psicoattivo.

CBD e liposomi: la combinazione vincente

Il CBD, grazie all’interazione con il nostro sistema endocannabinoide è una molecola che penetra e agisce facilmente all’interno del nostro organismo. Tuttavia, la realizzazione di creme a base di CBD consente di ottimizzarne gli effetti, grazie all’inserimento nella composizione di un ingrediente fondamentale: i liposomi.

I liposomi sono delle vescicole artificiali costituite in gran parte da cellule adipose che sono in grado di creare delle strutture protettive, all’interno delle quali è possibile incapsulare altri componenti. L’utilizzo dei liposomi unito alla presenza del CBD consente a quest’ultimo di penetrare più a fondo nella pelle, grazie alla struttura protettiva fornita appunto dalle cellule adipose.

Come si ottiene

I liposomi sono contenuti all’interno di elementi grassi quali l’olio di semi di canapa e l’olio d’oliva. L’inserimento di questi componenti, unito alla presenza del CBD favorirà quindi un miglior risultato sulla pelle.

La crema per l’acne Nordic Oil non fa eccezione neanche in questo caso: essa possiede nella sua composizione l’olio di semi di canapa, nutriente e ideale a far sì che la crema penetri a fondo nell’epidermide.

Come scegliere la giusta crema al CBD

Questa è una domanda alla quale non si può fornire una risposta univoca; ogni individuo è diverso, presenta un tipo di pelle differente, per cui l’effetto o risultato della crema al CBD sarà del tutto soggettivo. Non tutti gli individui reagiscono ai cannabinoidi allo stesso modo; vi saranno alcuni il cui organismo risulterà particolarmente ricettivo, e altri no.

Poiché sono ancora in corso gli studi sugli effetti del CBD sull’organismo, è questo il motivo per cui diversi governi europei non si sbilanciano eccessivamente sul consigliarne l’utilizzo. L’ideale è in questi casi rivolgersi al proprio medico, il quale tramite un consulto sarà in grado di fornire la risposta più adeguata sul tipo di crema al CBD da adottare.

Qualità della crema al CBD

La prima cosa da tenere in considerazione nella scelta di una crema per l’acne al CBD è sicuramente la qualità. Ci si dovrà focalizzare sulla composizione del prodotto, fare attenzione agli ingredienti e alla loro provenienza.

La coltivazione della cannabis necessita di poca acqua, e non richiede pesticidi, per cui è sempre meglio optare per prodotti provenienti da un’agricoltura biologica. È utile inoltre controllare l’origine delle piante, e verificare che siano stati attuati dei test sui componenti che ne certificano la qualità.

La crema per l’acne Valkyrie al CBD Nordic Oil presenta da questo punto di vista delle ottime caratteristiche: essa risulta infatti dermatologicamente testata, vegana e testata in laboratorio.

Conclusioni 

In conclusione, possiamo affermare che la crema a base di CBD rappresenta un’ottima alternativa rispetto ai prodotti utilizzati tradizionalmente nella cura contro l’acne.

Nonostante alcuni di questi trattamenti possano risultare particolarmente efficaci, la presenza di ingredienti non naturali può risultare nociva per la pelle, se non addirittura peggiorare l’acne; una pelle già irritata da una malattia infiammatoria, se stimolata da agenti troppo aggressivi potrebbe risultare ulteriormente danneggiata.

Tra i prodotti cosmetici presenti sul mercato, la crema al CBD proposta dalla Nordic Oil possiede tutte le carte in regola, sia per la sua composizione, sia per la sicurezza nell’utilizzo grazie ai test effettuati.

crema cbd contro acne